Fotolia 19689395_XSLa Cavitazione Ultrasonica

Ridurre il grasso localizzato è uno dei problemi estetici che attanagliano indifferentemente uomini e donne di tutto il mondo. Sappiamo quanto sia complicato e duro, alle volte, affrontare una dieta molto rigida. C'è chi, nei casi più estremi, pensa addirittura ad un intervento chirurgico per eliminare il grasso. C'è però un sistema di nuova generazione che consente di eliminare il grasso in eccesso senza l'aiuto della chirurgia e senza diete rigide: si tratta della cavitazione.

La cavitazione non è altro che un metodo di emissione di ultrasuoni che viene utilizzato per vari scopi, compresa la medicina estetica.
La cavitazione avviene quando un liquido viene sottoposto ad ultrasuono ad una determinata frequenza, che varia da 20 Khz a 10 Mhz. Gli ultrasuoni sono delle onde sonore non udibili dall'orecchio umano e si diffondono secondo la logica del movimento delle onde del mare.
Nel caso della cavitazione ultrasonica estetica, le macchine che emanano onde da 1 a 3 Mhz sono blande e non riescono ad attuare il fenomeno della cavitazione: le migliori sono quelle che hanno cavitazione ultrasonica compresa tra 30 e 70 Khz. ,che possono utilizzare solo i medici

Quando l'onda sonora passa attraverso il liquido, genera delle onde di espansione e di compressione, rispettivamente pressione negativa e positiva. Quando l'onda sonora è abbastanza forte, può causare una rapida formazione di bolle di vapore all'interno del liquido, che crescono fino a collassare e implodere.

Fotolia 24950060_XSGli ultrasuoni, dunque, vengono utilizzati proprio per fare implodere le cellule adipose, disgregandole in modo graduale e indolore. In questo modo, si può ridurre il tessuto adiposo senza intervenire con in maniera chirurgica. Il fatto d'essere un intervento indolore invoglia parecchie persone a sottoporsi a questo tipo di trattamento, che sembra essere l'unico modo per non recare disagi e disturbi al paziente che si sottopone alla cavitazione estetica.

Le tecnologie di cavitazione estatica si sono ampiamente evolute nel corso di questi ultimi anni, tanto che adesso è possibile sottoporsi al trattamento senza rischi. Tra l'altro, la cavitazione estetica permette di ridurre i tipi di inestetismi come la pelle a buccia d'arancia e la cellulite
Il grasso eliminato viene assorbito dal sistema linfatico e smaltito dal metabolismo senza che ce ne accorgiamo. Inoltre, ha anche proprietà diuretiche, poiché aiuta i reni e la circolazione del sangue, eliminando le scorie semplicemente attraverso l'urina.

La tecnica della cavitazione è indolore e gli unici e rari effetti collaterali sono delle sensazioni di torpore della parte trattata, sensazioni di calore o un lieve edema. E' comunque sconsigliato a chi ha delle epatopatie o nelle dislipidemie.

Fare attenzione: il successo della cavitazione è dato dal macchinario con il quale viene effettuato. Per questo motivo, prestate molta cura a quando vi propongono di fare la cavitazione con macchinari low cost, perché spesso si utilizzano attrezzature che con la cavitazione non hanno niente a che fare, specie quando si propinano macchinari di scarsissima qualità.

Fotolia 25073303_XSLa Cavitazione Medica

In passato, la cavitazione medica era conosciuta anche come ILCUS, acronimo di idro-lipo-clasia ultrasonica. Attraverso vari studi, si arrivo a capire che tramite infiltrazione di soluzione fisiologica nel tessuto adiposo, il rendimento della cavitazione aumentava.

Dunque, il metodo della cavitazione medica si distingue da quello della cavitazione estetica proprio perché il medico chirurgo applica delle infiltrazioni di soluzione fisiologica mista ad un anestetico locale, mentre in quella estetica vi è solo l'applicazione degli ultrasuoni.
Ovviamente, la cavitazione medica è molto più efficace e duratura, ma deve essere effettuata solamente da medici estetici, seppur si tratta di un intervento non chirurgico.



 

 

Questo sito utilizza cookie per le sue funzionalità; scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.Per saperne di più o negare il consenso leggi privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information