FLUORO PROFILASSI E CARIE

Lo smalto dentario è una sostanza molto dura, costituita da numerosi prismi di materiale calcareo strettamente connessi. Quando mangiamo, alla periferia del dente si formano acidi che si infiltrano nei prismi dello smalto. Questo processo di demineralizzazione può produrre un punto debole sulla superficie del dente. Se trascurato, lo smalto viene distrutto e si crea una carie.

Il fluoro aiuta a prevenire la carie rallentando la distruzione dello smalto e accelerando il naturale processo di remineralizzazione. Queste immagini microscopiche della superficie masticatoria del dente mostrano come agisce il fluoro.

I prismi dello smalto di un dente sano prima dell'intacco da parte di acidi. Support Prismi dello smalto demineralizzati o distrutti dagli acidi. Prismi dello smalto remineralizzati o ricostituiti dal fluoro e altri minerali contenuti nella saliva.

Il dentista potrà consigliarvi trattamenti al fluoro da seguire a casa per invertire il processo di distruzione che, se trascurato, può trasformare un punto debole in una carie che richiede un'otturazione. Se la carie progredisce, può penetrare la radice ed entrare nella camera pulpare (nervo), causando un ascesso che richiede una cura canalare.


PROGRESSIONE DELLA CARIE


Spesso la carie inizia sulle superfici masticatorie, sulle superfici interdentali e sulle radici scoperte. Se trascurata, la carie si allarga. La carie si estende sotto lo smalto e può distruggere la struttura del dente. La carie penetra e infetta la polpa dentaria, causando a volte un ascesso.
L'uso di dentifrici fluorati può aiutare a prevenire la carie agli stadi iniziali. Seguire attentamente le istruzioni speciali del dentista per l'igiene orale a casa.

Il fluoro è un elemento fondamentale che sappiamo essere in grado di prevenire la carie attraverso diversi meccanismi: Il fluoro possiede un’elevata capacità di inibizione dell’attività batterica della placca dentale, responsabile della formazione della carie Riduce la demineralizzazione dello smalto, che è l’evento che precede immediatamente l’insorgenza della carie Favorisce la rimineralizzazione dello smalto, rafforzandone la struttura.
Un uso eccessivo di tale sostanza può tuttavia creare numerosi problemi sia alla crescita del bambino che allo smalto dentale.
I denti che hanno ricevuto un apporto eccessivo di tale elemento durante lo sviluppo mostrano un colore che va dal grigio al marrone. Tale colorazione è irreversibile (fluorosi).

 

 

Come può verificarsi questa somministrazione eccessiva?

In alcune regioni l’acqua dell’acquedotto è fluorata, se si aggiunge il fluoro contenuto negli alimenti, nelle pasticche integratrici e quello presente nei dentifrici, non è infrequente arrivare ad un sovradosaggio.
Le applicazioni topiche di fluoro, attuate mediante semplici spennellature della superficie dei denti con vernici al fluoro o mediante l’uso di particolari apparecchiature che sfruttano il principio della “ionoforesi”, consentono di rafforzare la struttura dello strato più superficiale dello smalto, senza tuttavia esporre al rischio di fluorosi.



 

A cura della Dott.Rossella Stella - Odontoiatra-Pedodonzista

 

 

Questo sito utilizza cookie per le sue funzionalità; scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.Per saperne di più o negare il consenso leggi privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information